L'Episcopio (da Ovest)
Imperdibili incontri di Arte, Economia e Scienza (9^ Edizione) presso l'Istituto Maffucci di Calitri +++ Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ Imperdibili incontri di "Scuola di teoria politica" presso l'Istituto Maffucci di Calitri +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]
Free Joomla Modules
Imperdibili incontri di Arte, Economia e Scienza (9^ Edizione) presso l'Istituto Maffucci di Calitri +++ Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ Imperdibili incontri di "Scuola di teoria politica" presso l'Istituto Maffucci di Calitri +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tratto da "la fonte" n. 3/1977

Un cultore di studi umanistici

Vogliamo iniziare questo nostro lavoro riportando quanto lo scrittore Luigi Limongelli, alunno del Vicario Giorgio, ebbe a dire di lui sul giornale "Il Popolo di Roma", il 31 luglio 1936: "Il maestro era il nostro amico, ormai. Ma noi lo ricordiamo meglio quando sedevamo innanzi a lui, nei banchi della scuola. Diritto, misurato, viso severo. La scolaresca zittiva. I condiscepoli ...

Il pro Vicario Giorgio

... conferivano vicino alla cattedra. Incuteva soggezione, ma tutti lo amavano. Bisognava sapere, ecco tutto! E bisognava sapere perché Egli una lezione difficile la trasformava in argomenti piacevoli. E quando uno di noi restava nel dubbio, chi soffriva era Lui, il maestro, che cambiava di umore e di colore. Di questa sua dottrina se ne avvalsero molti, dai discepoli ai professori, ai Vescovi ai Cardinali. Ma egli restò sempre nell’ombra. Nessuno seppe spianargli la via della notorietà. Se questo fosse stato tentato o fatto, molto se ne sarebbe giovato l’arte ed anche la scienza".

Basterebbero queste parole, per illustrare la figura di questo personaggio, insigne maestro a molti giovani di ginnasio e liceo.

Egli impartiva ai suoi alunni un certo discorso, era loro amico, anche se molto esigente, faceva sì che già alla loro età fossero maturi per affrontare la vita. Noi non possiamo non provare ammirazione per questo grande uomo e maestro, perciò con entusiasmo abbiamo fatto delle ricerche per conoscere la sua biografia che esponiamo brevemente.

Michele Giorgio nacque in S. Andrea di Conza il 22 maggio 1865. Trascorse la sua prima fanciullezza nella sua cittadina natale e, completato il corso delle elementari, iniziò gli studi superiori nel Liceo del nostro Seminario. Qui ben presto conquistò la simpatia dei suoi insigni professori, perché era sempre il primo della classe e si distingueva per intelligenza, educazione, impegno costante, doti che gli fecero acquistare presto una cultura. Divenne sacerdote e si distinse subito per la sua bontà e per lo zelo con cui esercitava il sacerdozio. Meritò la fiducia dei Vescovi del tempo e verso il 1889 dall'arcivescovo Mons. Salvatore Nappi fu nominato docente nel seminario, dove rimase per ben cinquant'anni ad insegnare. Più tardi fu Canonico ed Arcidiacono del capitolo di Conza e assolse questo incarico con dignità. Nel 1900 fu prescelto da Mons. Angelo Acocella per la compilazione in latino del processo per la canonizzazione di San Gerardo Maiella. Tale fu il suo zelo che venne fuori un capolavoro. Infatti il Sommo Pontefice Leone XIII, che era un grande latinista, rimase meravigliato, lodò la sua bravura, dicendo: "Ma chi è questo Cicerone?"
Gli inviò una medaglia di argento e lo nominò suo Cameriere Segreto Soprannumerario.

Da profondo cultore di classici italiani, latini e greci, si rese conto che in Italia mancavano buoni dizionari e si diede con passione alla compilazione di un vocabolario greco-latino, che però non portò a termine, perché la morte lo colse prima che fosse completato, il 22 giugno 1936. La sua morte suscitò dispiacere nel cuore dei familiari e di chi gli era stato vicino, soprattutto degli alunni che tanto lo amavano. C'è da dire ancora che fu padre spirituale da ammirare per la bontà, per quella calda umanità che mostrava di fronte a tutti.

E noi crediamo che oggi persone come Lui siano rare in questo mondo, in cui prevalgono spesso la cattiveria e l’amore per il danaro, mentre lo studio va perdendo sempre più i suoi cultori.

Dorotea Ruggia
M. Antonietta Zampella
Classe 3a A


  Se ti interessa ...

  • far rivivere un vecchio computer;
  • costruire un sito Web;
  • creare un negozio virtuale sul Web;

... rivolgiti a noi!

Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999

 Contattaci

  • mail [email protected]
  • map Siamo a Sant'Andrea di Conza (AV)

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Ok! Sono consapevole.

I cookie sono piccoli file prodotti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del browser.