L'Episcopio (da Ovest)
Posticipato a venerdì 15 dicembre 2017, ore 18,30, l'incontro di Catechesi con Mons. Pasquale Cascio. +++ Pubblicato il programma per il "Magico Natale 2017" a Sant'Andrea di Conza. +++ Pubblicato l'invito della Pro Loco "Terra di Sant'Andrea" a realizzare presepi +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste. +++ Panta rei. Tu dove vai? Alessio Antonello feat Luigi Bellino ... +++ Restituito alla proprietaria l'orecchino smarrito. +++ Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

... In Piazza Umberto I a Sant'Andrea di Conza

Ancora una volta, qualche giorno fa, i giovani di "Io voglio restare in Irpinia" hanno incontrato, o meglio avrebbero voluto incontrare, in Piazza Umberto I la cittadinanza per discutere del futuro dei nostri beni ...

Ex Fornace e Seminario, quale futuro?

... comuni e in particolare dell'ex Fornace e del Seminario.

Molto scarsa, infatti, la partecipazione della popolazione santandreana che ha dimostrato così di essere insensibile all'argomento se non al proprio futuro. Potrebbe anche darsi che la gente sia scettica se non diffidente nei confronti dell'associazione che ha organizzato l'incontro ma è comunque molto strano che non voglia confrontarsi su argomenti tanto importanti.

Fatto sta che bisogna prenderne atto e cercare di non farsi scoraggiare nelle proprie iniziative che viceversa possono essere ritenute molto interessanti e intelligenti.

Certo è che l'esclusione del progetto, presentato dagli stessi giovani in partenariato con il Comune di Sant'Andrea di Conza, dai finanziamenti dell'iniziativa regionale "Benessere Giovani - Organizziamoci" è da considerare un vera ingiustizia. Il progetto prevedeva appunto l'utilizzo delle due strutture per le opportunità di aggregazione che esse offrono "per natura" e la delusione è stata enorme, come ha confessato il giovane Gerardo Capasso. Purtroppo tutto sembra remare contro, ma crediamo che la colpa e le responsabilità non possano attribuirsele coloro che cercano di impegnarsi e lavorare per un futuro migliore.

Sono sempre più evidenti invece le colpe e la responsabilità delle forze politiche che comunque sopravvivono e che sono completamente assenti in iniziative serie e non figurano nemmeno in un dibattito in cui si voglia parlarne.

Nella serata ...

Eccezionale performance del gruppo WI ID

Eccezionale performance dei WI ID
Grande pubblico per i WI ID

Dopo il deludente dibattito dei giovani di "Io voglio restare in Irpinia" si è tenuto nella stessa Piazza il concerto dei WI ID, organizzato dal Bar "La fontana", che ha visto invece una notevole partecipazione di pubblico.

Tantissime le canzoni proposte dal gruppo e tanta la soddisfazione di chi ha seguito l'esibizione. Certo i brani proposti appartengono a un genere che non tutti possono gradire ma la bravura e il talento dimostrati dai giovani santandreani dei WI ID hanno reso estremamente gradevole la serata.

spazio

Eccezionale performance dei WI ID

spazio

Nella parte bassa della Piazza, vicino alla Fontana, si sono potuti nel frattempo gustare ottimi panini preparati con prodotti di prima qualità.

Non molti giorni prima ...

"Ambiente, energia e sfruttamento" a Sant'Andrea di Conza in Piazza Umberto I

Ambiente, energia e sfruttamento. Se ne parla a Sant'Andrea di Conza

Curato dall'Associazione "Io voglio restare in Irpinia", si è svolto ieri, 8 agosto 2017, un interessante dibattito in piazza su un tema molto attuale e molto sentito a livello zonale e non solo. Questa estate "infuocata", caratterizzata peraltro dai numerosissimi incendi, quasi sempre di origine dolosa, che interessano tutta la Campania e tutta l'Italia, porta ancor più a riflettere e a interrogarsi sui vari aspetti del problema e a tentare di reagire a uno stato di fatto davvero pericoloso.

Svariate le associazioni partecipanti alla discussione e diverse le situazioni e le esperienze illustrate e denunciate dai rispettivi rappresentanti:

  • Rete di Cittadinanza e Comunità
  • Coordinamento NO Eolico Selvaggio
  • Coordinamento Irpino No Triv
  • PRC Irpinia - Comitato Lavoratori Ex Isochimica
  • Salviamo la Valle del Sabato

oltre a Francesco Di Geronimo, consigliere comunale della vicina Castelnuovo di Conza.

Ambiente, energia e sfruttamento. Se ne parla a Sant'Andrea di Conza

Qualcuno degli intervenuti ha espressamente sottolineato che il contrasto allo scempio è una questione essenzialmente politica ma di quella sana che opera a favore delle comunità e della loro salute, contro politicanti corrotti e malavitosi.

Da tutti gli interventi è emersa la necessità di prendere coscienza degli attacchi perpetrati al territorio e all'ambiente e a mobilitarsi per fermarli.

Perciò facciamo nostro lo slogan degli amici di "Io voglio restare in Irpinia" e che qui riportiamo: "La nostra terra e la nostra salute sono i beni più preziosi che abbiamo!"


Commenti   

-3 # Gerardo Vespucci 2017-08-15 19:31
Caro Rosario: bravo! In poche righe hai riassunto lo stato comatoso del nostro paese, un tempo, non molto lontano, patria dell'arte politica come fine e del confronto democratico come mezzo!
La foto delle sedie vuote è la migliore sintesi di ogni commento al tuo ragionamento e alla tua rabbia per il declino ormai irrimediabile. Del resto, in un paesino ridotto al minimo di sopravvivenza demografica, una campagna elettorale ininterrotta, che cerca in ogni modo di dividere, anziché unire, non poteva produrre che questi frutti. Come vedi non mi esprimo nel merito, ma è del tutto evidente che se non si risolve il peccato originale tutto quello che si propone - non ultima la pro loco - nasce già marcio ed il percorso segnato.
Che fare?
Non credo di avere ricette, né complete né facili, ma una cosa vorrei proportela: il tuo sito, che ha l'indiscusso merito di dare a tutti il giusto spazio e risalto, potrebbe indire un ciclo di incontri tematici dove a relazionare siano tutti quelli che dicono o credono di rappresentare qualcosa o qualcuno. l'obiettivo potrebbe essere quello di tradurre l'argomento in una petizione da inoltrare agli Enti preposti o, addirittura in una delibera consiliare. Ti indico un primo tema: l'Istituto agrario di Calitri ed il futuro del Campo Sperimentale di Sant'Andrea.
Lo dico ai guastatori in servizio permanente, come lo dissi a De Mita: non interessa affatto la mia persona, visto che dal prossimo anno scolastico di sicuro Calitri non ha più un Dirigente Scolastico!
Come vedi, caro Rosario, ho molta fiducia in te e nel ruolo che il tuo sito possa svolgere per salvare il salvabile.
Con stima, Gerardo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

La lunghezza massima dei commenti è impostata a 2000 caratteri (verificabili, mentre scrivi, con il contatore posto sotto l'area di testo). Per commenti più lunghi si consiglia di scriverli in un file da allegare ad una email ([email protected]).


Codice di sicurezza
Aggiorna

  Se ti interessa ...

  • far rivivere un vecchio computer;
  • costruire un sito Web;
  • creare un negozio virtuale sul Web;

... rivolgiti a noi!

Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999

 Contattaci

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Ok! Sono consapevole.

I cookie sono piccoli file prodotti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del browser.