L'Episcopio (da Ovest)
Pubblicato il programma dell'Estate Culturale e Ricrativa di Sant'Andrea di Conza +++ Ludoteca Estiva per bambini tra i 4 e gli 11 anni presso l'ex Asilo delle Suore degli Angeli +++ Restituito alla proprietaria l'orecchino smarrito. +++ Aperte le iscrizioni al Centro di Prima Infanzia +++ Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

... a Sant'Andrea di Conza

Riproponiano questo articolo, se pure in veste grafica rinnovata, perché lo crediamo sempre attuale e, soprattutto, utile per chi trascura e sottovaluta una caratteristica importante del nostro paese.

Un'altro degli elementi distintivi delle finiture nell'edilizia santandreana sono le porte in legno con scuri rimovibili, dette porte "a vetrina" e da qualcuno dette anche "porte all'americana".
Si diffusero nell'ultimo dopoguerra, specialmente negli anni cinquanta - sessanta del secolo scorso, quando i bravissimi maestri falegnami si specializzarono nella loro realizzazione, tanto da rasentare la perfezione. Sono infatti abbastanza complesse e ...

Porta tipica con scuri di un ex negozio

... difficili da realizzare o, per lo meno, richiedono abilità e competenze proprie di falegnami bravi ed esperti.
Prevedevano l'utilizzo di perni passanti e di particolari "ferrature" esterne, con forma, si può dire, a Z, verso la parte bassa dello scuro e pioli fissati nella parte superiore dell'alloggiamento, che si infilavano nei fori realizzati in cima agli stessi scuri.
Sono, in verità, abbastanza scomode da utilizzare in quanto richiedono lo smontaggio degli scuri, in genere pesanti, di mattina, e il loro rimontaggio, di sera. Offrono però la solidità e la protezione, se non la robustezza, dei portoni quando gli scuri sono installati ma danno nel contempo la possibilità di far passare la luce nelle ore diurne.
Ne è stato realizzato anche qualche esemplare in ferro ma con esiti non paragonabili.
Si prestano molto bene nei negozi, tanto che se ne vedono ancora tante lungo il "corso", ed una delle ultime di quelle realizzate è stata installata proprio in un negozio di alimentari. Ma venivano realizzate anche per gli ingressi di abitazioni nonché di depositi (cosiddetti "sottani"). Esistono ancora, disseminati in ogni quartiere del paese, numerosi esemplari e quasi tutti si sono conservati in discrete condizioni e sono ancora pienamente efficienti e utilizzati. In effetti hanno una dignità e, perché no, una bellezza particolare, indice di capacità e di gusto sempre più rari. Bisogna solo sperare che si conservino ancora a lungo perché, con la scomparsa di tutte le botteghe dei falegnami, sarà pressoché impossibile vederne di nuove.

Di seguito alcune immagini di quelle individuate:


Commenti   

0 # Nicola 2015-07-07 10:56
Se qualcuno come me, è interessato a farsi una ripassatina storica degli ultimi 70/80 anni del cambiamento del paese, consiglio di guardare bene con attenzione quanto riportato da Rosario e precisamente "portelle, cancelle e uafie" che oltre a rispecchiare l'abilità del nostro artigianato nasconde l'utilità di ognuna di essa per i rispettivi utilizzatori..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

La lunghezza massima dei commenti è impostata a 2000 caratteri (verificabili, mentre scrivi, con il contatore posto sotto l'area di testo). Per commenti più lunghi si consiglia di scriverli in un file da allegare ad una email ([email protected]).


Codice di sicurezza
Aggiorna

  Se ti interessa ...

  • far rivivere un vecchio computer;
  • costruire un sito Web;
  • creare un negozio virtuale sul Web;

... rivolgiti a noi!

Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999

 Contattaci

  • mail [email protected]
  • map Siamo a Sant'Andrea di Conza (AV)

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Ok! Sono consapevole.

I cookie sono piccoli file prodotti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del browser.