Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Categoria: Attualità Visite: 641

Il paesaggio martoriato della Valle dell'Ofanto

Avevamo notato negli ultimi giorni alcuni nuovi segni e movimenti sulla "Petina". Non sapevamo di cosa si trattasse. Sembrava che si stesse installando qualche recinzione e creando nuove strade. Abbiamo appreso poi, da un sito locale, delle iniziative intraprese dal ...

La "Petina" martoriata

... sindaco di Sant'Andrea di Conza circa una "dura presa di posizione ... nei confronti delle numerose cave poste sopra o nelle immediate vicinanze del nostro paese" consistente nelle "richieste di accesso agli atti" relativi.

Ha fatto sapere "altresì, di non essere più disposto a subire passivamente le scelte delle regioni a discapito dei santandreani e delle loro abitazioni."

Ha infine rivelato "che ha già preso contatti con l’INGV e l’Università di Napoli, a cui intende commissionare, in tempi brevi, uno studio approfondito per far accertare le cause dei problemi di dissesto idrogeologico del paese."

La "Petina" martoriata

Ovviamente non possiamo non condividere le azioni messe in campo ma, premesso che ci meraviglia il fatto di non averle viste pubblicizzate adeguatamente, magari con manifesti, sui giornali e, magari, chiedendo anche a questo sito di pubblicarle, ci chiediamo se non siano tardive e se possano risultare efficaci.

Ci chiediamo se non succederà come per la lotta contro i "mulini a vento" che continuano a crescere numerosi in tutta la bellissima valle di Conza e a deturparne il paesaggio.

Ci chiediamo ancora se ha fatto gli opportuni passi per coinvolgere tutti i sindaci dei comuni che gravitano sulla stessa valle e magari di tutte le popolazioni interessate.

Siamo convinti che senza la partecipazione e l'appoggio di tutti i cittadini conzani, intesi come appartenenti a tutti i suddetti comuni, non si riuscirà a ricavare nulla di positivo e di efficace.