Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Categoria: Tipicità Visite: 1534

... a Sant'Andrea di Conza

Riproponiano questo articolo, se pure in veste grafica rinnovata, perché lo crediamo sempre attuale e, soprattutto, utile per chi trascura e sottovaluta una caratteristica importante del nostro paese.

Un'altro degli elementi distintivi delle finiture nell'edilizia santandreana sono le porte in legno con scuri rimovibili, dette porte "a vetrina" e da qualcuno dette anche "porte all'americana".
Si diffusero nell'ultimo dopoguerra, specialmente negli anni cinquanta - sessanta del secolo scorso, quando i bravissimi maestri falegnami si specializzarono nella loro realizzazione, tanto da rasentare la perfezione. Sono infatti abbastanza complesse e ...

Porta tipica con scuri di un ex negozio

... difficili da realizzare o, per lo meno, richiedono abilità e competenze proprie di falegnami bravi ed esperti.
Prevedevano l'utilizzo di perni passanti e di particolari "ferrature" esterne, con forma, si può dire, a Z, verso la parte bassa dello scuro e pioli fissati nella parte superiore dell'alloggiamento, che si infilavano nei fori realizzati in cima agli stessi scuri.
Sono, in verità, abbastanza scomode da utilizzare in quanto richiedono lo smontaggio degli scuri, in genere pesanti, di mattina, e il loro rimontaggio, di sera. Offrono però la solidità e la protezione, se non la robustezza, dei portoni quando gli scuri sono installati ma danno nel contempo la possibilità di far passare la luce nelle ore diurne.
Ne è stato realizzato anche qualche esemplare in ferro ma con esiti non paragonabili.
Si prestano molto bene nei negozi, tanto che se ne vedono ancora tante lungo il "corso", ed una delle ultime di quelle realizzate è stata installata proprio in un negozio di alimentari. Ma venivano realizzate anche per gli ingressi di abitazioni nonché di depositi (cosiddetti "sottani"). Esistono ancora, disseminati in ogni quartiere del paese, numerosi esemplari e quasi tutti si sono conservati in discrete condizioni e sono ancora pienamente efficienti e utilizzati. In effetti hanno una dignità e, perché no, una bellezza particolare, indice di capacità e di gusto sempre più rari. Bisogna solo sperare che si conservino ancora a lungo perché, con la scomparsa di tutte le botteghe dei falegnami, sarà pressoché impossibile vederne di nuove.

Di seguito alcune immagini di quelle individuate: