Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Categoria: Ricette tipiche Visite: 2006

... santandreane

GLI STRUFOLI

Riproponiamo ancora una volta queste ricette perché interessanti e utili per questo periodo. La ricetta degli strufoli non è unica. Quella qui riportata è solo una delle tante varianti.

Un caratteristico dolce tradizionale del nostro paese sono gli strufoli. Si preparano in vari modi, ma uno dei più ...

Gli strufoli ... santandreani

... tipici è quello riportato qui di seguito.

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 20 min. + tempo frittura

Ingredienti (dosi tipo):

Per condire e decorare:

Questa è la ricetta tradizionale caratterizzata dall'assenza di lievito e struffoli particolarmente croccanti. Nel caso si preferiscono più gonfi, si può aggiungere all'impasto un pizzico di bicarbonato o di ammoniaca per dolci. In questo caso, la pasta deve riposare alcune ore.

Procedimento

Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, impastatela con uova, burro, zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, un bicchierino di rum e un pò di sale. Ottenuto un amalgama omogeneo e sostenuto, dategli la forma di una palla e fatelo riposare mezz'ora. Poi lavoratela ancora brevemente e dividetela in pallottole grandi come arance, da cui ricavare, rullandoli sul piano infarinato, tanti bastoncelli spessi un dito; tagliateli a tocchettini che disporrete senza sovrapporli su un telo infarinato. Al momento di friggerli, porli in un setaccio e scuoterli in modo da eliminare la farina in eccesso. Friggeteli pochi alla volta in abbondante olio bollente: prelevateli gonfi e dorati, non troppo coloriti. Sgocciolateli e depositateli ad asciugare su carta assorbente da cucina. Fate sciogliere il miele a bagnomaria e versatelo sugli struffoli mescolandoli fino a ricoprirli secondo il gusto. Versare quindi i confettini e la frutta candita tagliata a pezzettini e rimescolare di nuovo. Disponete gli struffoli in un piatto in modo da formare una ciambella. Poi, a miele ancora caldo, prendete i confettini e la frutta candita restanti e spargeteli sugli struffoli in modo da cercare di ottenere un effetto esteticamente gradevole.


Calzoncelli di castagne

Anche la ricetta dei calzoncelli non è unica. Quella qui riportata e una delle più tipiche e semplici.

I calzoncelli in fase di frittura

Dosi tipo (per 4 persone)
Tempo Richiesto: 120 min
Difficoltà: media

Ingredienti per la sfoglia 
Farina 500 gr
Zucchero 30 gr
Uova 3
Vino bianco (o vermouth) 1 bicchiere
Sale 1 pizzico

Ingredienti per il ripieno 
Castagne 600 gr
Cioccolato fondente 200 gr
Miele q. b.
Cacao amaro 2 cucchiai
Liquore Strega 1 bicchierino
Limone (scorza) 1
Polvere di garofano secondo i gusti
Polvere di cannella secondo i gusti
Olio (di semi) q. b.

Preparazione:

Lessare le castagne, mondate della corteccia, in acqua bollente e nel frattempo preparare la sfoglia: per questa lavorare la farina con le uova, lo zucchero, il miele e il sale, impastare per 15 minuti aggiungendo il vino bianco a filo. Far riposare l'impasto per un'ora avvolto in una pellicola. Scolare le castagne cotte, togliere la pellicina e ridurre in purea col passaverdure. Scaldare sul fuoco il miele con il cioccolato grattugiato aspettando che si sciolga, poi unire a questo la purea di castagne, il cacao, garofano e cannella, la Strega e la scorza grattugiata del limone. Stendere la pasta in una sfoglia sottile, su metà di questa disporre vari mucchietti di ripieno, piegare la sfoglia in due e con una rotella ritagliare dei rettangoli. Friggere i calzoncelli in olio bollente, scolarli su carta assorbente e servirli ancora caldi ricoprendoli con miele a piacimento.