L'Episcopio (da Ovest)
-> Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. -> Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. -> Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube -> Imperdibili incontri di "Scuola di teoria politica" presso l'Istituto Maffucci di Calitri -> La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. -> Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste -> ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] -> ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) -> Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare -> Sono graditi commenti e segnalazioni -> email: [email protected]
Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ Imperdibili incontri di "Scuola di teoria politica" presso l'Istituto Maffucci di Calitri +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

... o Chiesa di S. Michele

La chiesa di S. Michele(1), attigua al Seminario, ha un impianto a navata unica con una volta a botte lunga 13 m e larga 8,50 terminante in un presbiterio a pianta quadrata (8,50 x 8,50 m) con l'abside semicircolare.
La chiesa fu iniziata dall'arcivescovo Gaetano Caracciolo. Mentre si scavava fu scoperta una grotta simile a quella di S. Michele sul Gargano, che fu ingrandita e rinforzata e che diventò la cripta della chiesa. L'arcivescovo Caracciolo, per abbellire la chiesa, fece dipingere sei tele dal pittore napoletano Andrea Miglionico, discepolo di Luca Giordano.
Successivamente la chiesa ha subito gravi danni a causa soprattutto dei movimenti franosi che interessano la parte alta del centro abitato. Michele Arcangelo Lupoli fu il primo a far eseguire radicali restauri. Essi portarono alla distruzione della cripta soggetta a continue infiltrazioni di acque provenienti dalla vicina sorgente.
Gregorio De Luca (famoso per l'ospitalità concessa al brigante Crocco e alla sua banda), viste le precarie condizioni statiche dell'edificio, lo demolì e lo fece ricostruire in sito, arricchendolo di preziosi arredi lignei finemente intagliati ed intarsiati, quali il pulpito, il coro e i confessionili, nonchè di nuovi altari marmorei.
La chiesa fu colpita dal terremoto del 7/6/1910, che procurò gravissimi danni. Fu in seguito restaurata a cura dell'arcivescovo Nicola Piccirilli, che resse la diocesi dal 1904 al 1918. Altri restauri furono eseguiti nel 1936 dall'arcivescovo Giulio Tommasi e negli anni Sessanta dal Genio Civile a seguito soprattutto dei danni riportati nella seconda guerra mondiale.
L'edificio si presenta attualmente in uno stile neoclassico sia nella facciata esterna, tutta in pietra locale squadrata a due ordini sovrapposti ripartiti da lesene con capitelli compositi e terminante con un frontone triangolare, sia nella decorazione interna ricca di pregevoli stucchi. Al centro della facciata è situato lo stemma marmoreo di Mons. Gregorio De Luca. La copertura del presbiterio è costituita da una imponente cupola decorata a cassettoni.

[...]

Oggi rimane ancora inutilizzata a causa dei danni provocati dal sisma del novembre 1980: i danni sono stati parzialmente riparati ma in proposito forse è meglio tacere ...

La pro cattedrale di S. Michele
La pro cattedrale di S. Michele


(1) Da: "Il recupero del centro storico di Sant'Andrea di Conza" edito nel 1989 a cura dell'Amministrazione Comunale e della Soprintendenza ai B.A.A.A.S. di Salerno e Avellino.


  Se ti interessa ...

  • far rivivere un vecchio computer;
  • costruire un sito Web;
  • creare un negozio virtuale sul Web;

... rivolgiti a noi!

Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999

 Contattaci

  • mail [email protected]
  • map Siamo a Sant'Andrea di Conza (AV)

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Ok! Sono consapevole.

I cookie sono piccoli file prodotti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del browser.