L'Episcopio (da Ovest)
Restituito alla proprietaria l'orecchino smarrito. +++ Aperte le iscrizioni al Centro di Prima Infanzia +++ Il menu è stato rinnovato: inserita anche una pagina di suggerimenti per la navigazione. +++ Occhio al riquadro degli ultimi inserimenti: non tutti sono in primo piano. +++ Eccezionale video del maestro Luigi Bellino su You Tube +++ La fortuna non è un dispositivo di sicurezza! Rivolgiti al Dott. Marcello Iannella. +++ Vedi il Calendario Eventi. Trovi tutte le manifestazioni previste +++ ... nonostante tutte le nostre scoperte scientifiche e invenzioni tecnologiche ... esistono limiti alla nostra capacità collettiva di garantire il nostro futuro ... [Zygmunt Bauman (L'Espresso, n. 45/2016)] +++ ... non odiare nulla eccetto l'odio ... (It's alright, Ma ...) * Robert Allen Zimmerman (Bob Dylan) +++ Inserita la pagina del pro Vicario Giorgio tra quelle dei santandreani ... da ricordare +++ Sono graditi commenti e segnalazioni +++ email: [email protected]

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La statua dell'Immacolata Concezione del Convento raggiunge anch'essa la La Chiesa del "Purgatorio"

Ieri, 8 settembre 2017, dopo circa 85 anni anche la statua dell'Immacolata Concezione, che si trovava nella chiesta del Convento dei Francescani Riformati, sull'altare della Cappella assegnata fin dal 1722 in patronato alla ...

La statua dell'Immacolata lascia l'ex Asilo Infantile

... famiglia Villani(1), è stata trasferita nella Chiesa del "Purgatorio" e si è unita così alle altre statue della stessa chiesa del Convento.

L'altare dell'ex Asilo Infantile con la statua dell'Immacolata, in una foto d'epoca

Per quanto se ne sa, a causa del terremoto che distrusse Aquilonia nel 1930, anche la Chiesa di S. Maria della Consolazione annessa al Convento subì gravi danni e dovette essere abbandonata. Fu deciso allora di portare le statue che arricchivano gli altari di quella Chiesa in quella della Madonna del Carmine, detta del "Purgatorio". Durante il tragitto il cappellano dell'Asilo Infantile "Maria Solimene", Don Sabino Scolamiero, ordinò di portare la statua dell'Immacolata nella piccola cappella dello stesso Asilo dove è stata onorata e pregata da diverse generazioni di fedeli. Tanti ricordano ancora il suono della campanella che ogni mattina alle 8.00 invitava i fedeli a seguire la Santa Messa che veniva officiata dal Cappellano di turno.

In seguito all'abbandono di questa pia fondazione da parte delle Suore degli Angeli, al successivo passaggio al Comune della relativa proprietà ed alla trasformazione di questa in un "bed and breakfast" (sic!) è sembrato conveniente sottrarre la bella statua al "godimento" degli ospiti del nuovo ostello e portarla nella sede in cui era stata destinata dopo il 1930.

Con una semplice ma sentita cerimonia, su un piccolo carretto, seguito da numerose persone in processione, la statua, partendo dalla Piazza, ha raggiunto la Chiesa del Purgatorio dove sono state recitate le preghiere e intonate le canzoni dedicate a Maria Santissima.

Una giornata "storica" l'ha definita il nostro parroco Don Donato, sottolineando anche il dovere di tramandare a coloro che ci seguiranno i beni più importanti che ci sono pervenuti. Pensando alla storia della statua non si può che condividere l'affermazione. Qualcuno, per l'allontanamento dall'Asilo, si è addirittura commosso ma, per quanto a malincuore, crediamo che sia stata presa una decisione opportuna.

Certo le condizioni della statua sono già precarie e si deve urgentemente provvedere al suo restauro ma crediamo ne valga la pena.

Di seguito altre immagini dell'avvenimento

Se non venissero visualizzate, ricarica la pagina

Spazio


(1) Cfr. P. Russoniello, Storia del Convento di S. Maria della Consolazione … (1607-1865), Edizioni La Ginestra, Avellino, 1998, p. 43.


Aggiungi commento

La lunghezza massima dei commenti è impostata a 2000 caratteri (verificabili, mentre scrivi, con il contatore posto sotto l'area di testo). Per commenti più lunghi si consiglia di scriverli in un file da allegare ad una email ([email protected]).


Codice di sicurezza
Aggiorna

  Se ti interessa ...

  • far rivivere un vecchio computer;
  • costruire un sito Web;
  • creare un negozio virtuale sul Web;

... rivolgiti a noi!

Scopo del sito

Queste pagine vorrebbero innanzitutto far conoscere Sant'Andrea di Conza ai "naviganti" del Web ma soprattutto riavvicinare tutti i Santandreani sparsi per il mondo, magari per sollecitare i residenti al rispetto della "sua" identità. Sono graditi suggerimenti e commenti.

(Rosario Cignarella)
Prima pubblicazione: 19 febbraio 1999

 Contattaci

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Ok! Sono consapevole.

I cookie sono piccoli file prodotti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del browser.